Servizi
Contatti

Eventi


La raccolta più recente della poetessa triestina Lucia Nacrezia, intitolata Guardando l’orizzonte, è divisa in due sezioni, intitolate rispettivamente “Voce a Dio” e “Altre poesie” che racchiudono testi diversi tra loro non solo come tematiche affrontate, ma anche come punto di vista da cui vengono raccontate in versi.

Nella prima parte di questa silloge prevale, infatti, un tono di tipo dialogico in cui l’autrice si rivolge a Dio e nello stesso tempo riflette sul senso della propria esistenza. Nell’ultima lirica che chiude, come un bilancio, questa sezione, scrive, infatti, la poetessa: “… e quando non sarò più donna, | ma solo creatura Tua, | salirò il monte | sopra le voci degli uomini, | dove ogni pensiero si veste | della Tua luce. (…) Per farmi suono della Tua voce.”

La seconda sezione di questo volume ha invece un linguaggio più concreto e quotidiano ed è il racconto in versi di sentimenti ed esperienze dell’autrice.

Nella lirica, intitolata “Le mie mani”, scrive, per esempio, la poetessa: “Ancora una volta | si fa giorno. | Le mie mani | già si delineano sul bianco lenzuolo. | Le guardo mentre | la prima luce, | filtra | dalle saracinesche. | E come l’alba lesina il chiarore | così i miei pensieri | filtrano lenti | dallo stanco cervello insollito.”

Anche se non si avvale di forme metriche tradizionali l’autrice riesce comunque a dare equilibrio e musicalità ai propri versi attraverso un linguaggio elegante e curato.

Come è scritto anche nel retro di copertina del libro: “Il dono della vita e il senso del suo incommensurabile valore attraversano tutto il libro e ne sono il messaggio in qualche modo squillante, anche formalmente, a livello di cromatismo verbale. (…) Luoghi, ore, stagioni, cieli, albe e tramonti animano queste pagine nel continuo rispecchiamento di situazioni psicologiche del profondo e nello spettro suggestivo di una scena insieme reale e metaforica.”

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza