Servizi
Contatti

Eventi


L’Ombra

L’Ombra è la singolare protagonista della «storia stupefatta» narrata nel romanzo per ragazzi, dal titolo omonimo, di Daniele Giancane. Arrivata sulla Terra da un tempo indeterminato e da un luogo indefinito, molto diverso da quelli nei quali si ritrova catapultata, sente di non esservi giunta per caso, ma per uno scopo ben preciso.

L’Ombra non ha consistenza, è infatti «solo aria e trasparenza» (p. 10). Soltanto i bambini, i pazzi, gli anziani, le piante e gli animali possono percepirne la presenza e riescono a comunicarci non con le parole ma con il pensiero. “Dialogando” con un ulivo scopre che, a causa dell’inquinamento, le piante stanno soffocando e la Terra sta morendo.

Per capire che cosa sta succedendo, decide di andare in Amazzonia. Durante il lungo viaggio vola sopra mari e Paesi differenti e ha modo di notare sia la bellezza di luoghi non deturpati dall’uomo sia il caos che regna nelle città soffocate dallo smog. Ha inoltre molte occasioni per dialogare con animali e persone e per ascoltare non vista i discorsi degli umani.

Osserva tutto e ascolta attentamente tutti e non può fare a meno di porsi numerose domande. Si chiede infatti cosa siano la felicità, la libertà, l’amicizia, la vita. Intuisce quanto sia dura la lotta per la sopravvivenza per qualsiasi essere vivente, ma capisce anche che è molto importante avere dei sogni e sognare. Individua pure i peggiori mali del mondo (la guerra, la violenza, l’avidità, la mancanza di umiltà, ecc.), comprende con dispiacere «che fra l’uomo e la natura | v’è ormai un patto che non dura» (p. 21), perché gli equilibri sono stati infranti dal suo comportamento dissennato. Riflette altresì sull’esistenza di Dio e sul futuro dell’uomo e della Terra. E una volta giunta in Amazzonia, incontra gli indigeni, i soli che riescono a darle le risposte che stava cercando.

La storia surreale dell’Ombra è narrata in capitoli brevi, preceduti da filastrocche, nelle quali l’Autore anticipa le sue avventure o preannuncia quali personaggi incontrerà oppure quali argomenti tratterà.

La lettura di questo romanzo didattico-formativo risulta piacevole e scorrevole ed è adatta per adulti e ragazzi. A tutti offre spunti di meditazione sul significato dell’esistenza e sul disastroso impatto del progresso sull’ambiente. Ne L’Ombra non vengono però offerte soluzioni miracolose per i problemi rilevati, ma si condanna il comportamento sconsiderato degli uomini e si mette in risalto il fatto che «tutto ha un senso e una verità» e che «ogni giorno che nasce è un dono che ci viene dato, ma è un pegno per le generazioni che verranno» (p. 63).

Un’importante caratteristica della scrittura di Daniele Giancane è senz’altro quella di affrontare temi difficili «con leggerezza e profondità» e «con un pizzico di poesia e gioco».

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza