Servizi
Contatti

Eventi


La storia di Mirka, e della sua famiglia, resta impressa nella memoria del lettore anche dopo che ha finito di leggere il libro Un padre in prestito di Fosca Andraghetti, scrittrice e poetessa bolognese.

Mirka è il frutto di una breve relazione tra Rita, studentessa non ancora maggiorenne, e il suo professore di filosofia. Il professore, sposato e con una figlia, si trasferisce all’estero, abbandonando Rita incinta di pochi mesi. Sarà Giorgio a fare da padre a Mirka, un uomo buono e premuroso, che le starà sempre vicino, anche dopo la nascita di Margherita. Una volta cresciuta, Margherita diventa gelosa dell’intesa che c’è fra i due e non perde occasione di rinfacciare alla sorellastra che Giorgio è suo padre, mentre per lei è solo “un padre in prestito”.

Le due sorelle presto scopriranno di avere un carattere molto diverso e di affrontare anche le problematiche del vivere quotidiano, delle relazioni con gli altri o quelle sentimentali in modo differente.

La vicenda raccontata coinvolge ed avvince. Fosca Andraghetti, infatti, in questo romanzo riesce a costruire una ricca trama di eventi ed a dare vita a personaggi ben delineati, straordinariamente umani, con i loro pregi e i loro difetti, con le loro certezze e i loro dubbi, dimostrando una buona conoscenza della psiche dell’uomo. Con scioltezza di linguaggio e grande tensione emotiva, affronta alcuni dei problemi che possono nascondersi o nascere nell’ambito di una famiglia contemporanea, fa capire quanto sia fragile l’equilibrio su cui poggia l’armonia tra i suoi componenti e quanto facilmente esso possa spezzarsi. Legami profondi potrebbero incrinarsi e innescare vortici di incomprensioni e sofferenza travolgendo i sentimenti dei più sensibili o dei più indifesi, come i bambini.

Nel libro sono affrontate anche altre importanti tematiche di attualità: il difficile ruolo dei genitori non naturali; i traumi delle separazioni; gli effetti delle raccomandazioni nei luoghi di lavoro; la difficoltà di affrontare le proprie responsabilità…

Un padre in prestito è un romanzo esistenziale, nel quale la vita dei personaggi è segnata dai singoli eventi sia sul piano psicologico che comportamentale. Tra le sue pagine, non mancano scene descritte con sensibilità umana e poetica, che raggiungono esiti di alta suggestione; non sono assenti nemmeno oggetti o gesti simbolici, ma è la visone positiva dell’esistenza della scrittrice che apre al futuro di Mirka, e della sua famiglia, nuovi orizzonti di serenità.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza