Servizi
Contatti

Eventi


L’opera semifinalista al Gran Premio Letterario Europeo Penna D’Autore 2004 è il viaggio per metà reale e per metà immaginario di “Testa rossa”. È lei la protagonista naif di questo lungo racconto. “Seguii l’impulso ribelle che mi animava ed agii di testa mia e, buffo a dirsi, incominciai proprio da lì: dalla testa, intendo”.

Il taglio di capelli è infatti la svolta nella vita di Claudia che parte, lascia i familiari lidi ferraresi e il compagno Alex ultimamente troppo preso da se stesso e fugge in una piccola isola vulcanica delle Canarie: Hierro. Qui, lungo un sentiero scosceso e rocce laviche scopre ben presto l’attrazione e l’inquietudine della libertà incarnata da strani personaggi come la donna Loly e la figlia Melinda. El Pozo de las Calcolas è una piccola baia isolata, luogo magico dove Claudia supera il confine della razionalità, dorme in una casetta pericolosamente affacciata sul mare, vive una notte d’amore con un pirata sfuggente ed entra in simbiosi con segreti lontani.

Ma Claudia sa bene che oltre un limite c’è il precipizio. La magia e la suggestione devono lasciare il posto alla realtà e lei deve risalire il sentiero se non vuole essere inghiottita dal mare. Il ritorno a casa è in fondo piacevole. Alex sembra esserle vicino più di quanto non lo sia mai stato e lei è felice della riappacificazione. Ma cos’è che si nasconde tra le pieghe del suo portafoglio? Da dove viene quell’orecchino da pirata che ora tiene tra le mani?

Con dolcezza ed eleganza lo stile di Anna Maria Frascaroli incanta i lettori e soprattutto le lettrici. L’autrice lascia volutamente in sospeso la conclusione della storia, quasi ad affermare che non si può raggiungere né nella realtà né nella scrittura finali razionali, frasi con un punto fermo.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza