Servizi
Contatti

Eventi


Orazioni dell’arte

Rovereto. «Orazioni dell’arte, un titolo un po’ misterioso o per lo meno di non facile, immediata interpretazione. E’ l’ultimissima prova poetica di Annamaria Cielo, «una bella prova, coraggiosa e insieme rischiosa, quella osata dalla poetessa e scrittrice roveretana. La leggiamo con attenzione mentre cerca di penetrare con la parola e con la musica dei suoi versi, mai scontati, nella realtà delle visioni, delle icone che l'hanno accompagnata nella sua tesa meditazione.

Non si tratta tanto di un commento in versi a delle importanti, per lo più notissime, ma non tutte, immagini di opere d'arte quanto di accentuazioni emotive che si incaricano di rivelare i segreti delle opere stesse e di rivelare la loro vicinanza all'itinerario di chi sa aprire gli occhi e la mente.

Il titolo può essere bifronte: da una parte l’arte si mostra e si confessa, parla di sé, dall’altra il poeta che guarda interpreta il mondo proprio grazie all’aiuto di ciò che ha contemplato e scoperto. Contempla l’immagine e ne scopre le possibili verità.

Attraverso quattro capitoli si snoda il viaggio della poeta per “raggiungere la pietà”, quella compassione del mondo e nel mondo che è anche dignità civile, fede profonda, relazione intima».

domenica 28 giugno 2015

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza