Servizi
Contatti

Eventi


Piccolo importante commovente libro, inatteso anche, certamente buono per tutti quanti, come il sottoscritto, guardano alla storia non come una sorta di passerella monumentale, dove spiccano eroi e condottieri e grandi letterati, ma come una trama di vita vissuta, di vita vera, animata da uomini e donne che sono anche corpi, desideri, sentimenti, passioni, aneliti, paure... E allora ecco qui, Silvio Pellico e gli altri patrioti, la Milano e la Torino dell'Ottocento che noi abbiamo inscatolato e messo via sotto la dizione "Risorgimento", eccoli nelle loro esistenze reali, quotidiane, non meno importanti delle loro tracce che si sono sedimentate sui libri di storia... Cristina Contilli qui riesce in un difficile equilibrio, che peraltro credo che sia l'unico che possa restituirci il bisogno del nostro passato come cosa viva. Ci offre nelle stesse pagine la competenza di chi ha studiato a fondo la nostra storia per restituircelo con la forza della narrazione da romanzo. Cosa rara...

Anobii.com

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza