Servizi
Contatti

Eventi


Ferrara "illuminata" è uno dei signori libri storiografici, che tratta di uno spicchio molto peculiare della storia. Viene di fatto analizzato, ed alquanto intelligentemente, un aspetto che, per quanto sia riferito alla topografia ferrarese, riguarda il mondo intero, sicuramente quello industrializzato: il cammino dei sistemi della pubblica illuminazione. Pertanto, in primis, è doveroso prendere alto che non è affatto una trattazione limitata al locale. Il sottotitolo stesso (che appare unicamente in terza pagina), Fonti, strumenti e servizi prima e dopo l 'energia elettrica, ne preannuncia la panoramica a largo respiro, richiamando l'universalità dell'argomento.

Oltre alle doviziose fonti fotografiche ed altrimenti documentali che di volta in volta supportano le asserzioni dell'opera, ulteriore concreto ausilio e dato dalla cronologia delle Invenzioni e applicazioni dell'energia elettrica dal 1600 al 1922 (pp. 163-165); dal Glossario (pp. 171-173); nonché dalla sorta di prontuario di conversione del valore della lira dal 1861 al 2000, secondo l'Almanacco Statistico Italiano 2001 (p. 174) e dalla revisione toponomastica di talune vie o piazze d'inizio '900 rispetto all'odierna denominazione (p. cit.).

L'excursus considera, nell'evoluzione della tecnica finalizzata alla pubblica illuminazione, quattro tappe fondamentali, ligie agli sviluppi della scienza che ne permisero il consequenziale progresso. A partire dalla più antica forma d'illuminazione, basata su materiali di primitiva applicazione, dalla torcia e fino alla conquista della candela (di sego, di cera... stearica), che caratterizzò tutto il secolo XVIII; per poi transitare nella fase ad olio; quindi in quella successiva, a gas (dalla forma illuminante, ricavata dal carbon fossile, all'acetilene); per giungere finalmente all'era, fatidica, dell'energia elettrica.

Dopodiché, la ricerca non si "spegne" nelle restrittive notizie dell'illuminazione elettrica bensì s'estende alle più generali conseguenze dell'elettrificazione, considerando i mezzi di locomozione, pubblica e civile, ma soprattutto i più interessanti coinvolgimenti inerenti l'artigianato, l'agricoltura, il commercio, l'industria. Il boom economico, che elevò esponenzialmente l'era capitalistica, dipese proprio dall'introduzione dell'energia elettrica. Non dobbiamo scordarcelo!

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza