Servizi
Contatti

Eventi


L’opera in disamina compendia l’estroversione di ventisei artisti: tredici pittori ed altrettanti scrittori, nella circostanza narratori. Antologia dunque, strutturata nel senso dell’abbinamento tra coppie di scrittori-pittori. Per cui, delle tredici "magnifiche coppie" ognuna è coerentemente legata da un fattore ispiratore comune. La contestualizzazione delle tredici doppie performance non è affatto tematica. Neppure casualmente. Di fatto non vi è il minimo punto d’incontro, e neppure di riferimento, tra abbinamento ed abbinamento.

Forse la sola pecca della polivalente opera, se di pecca si possa effettivamente parlare, potrebbe stare nel fatto che i lavori presentati non sono aggiornati. È una scelta editoriale. Lo dice a chiare lettere Riccardo Roversi, curatore ed editore, nella quarta di copertina e, più dettagliatamente nella correlativa aletta: «Queste Storie dipinte, già in precedenza apparse a puntate dall’aprile 2003 all’aprile 2004 nell’omonima rubrica de "il Resto del Carlino", sono qui riportate per ordine alfabetico degli scrittori. | Le biografie artistico-letterarie degli scrittori e dei pittori antologizzati risalgono – per coerenza cronologica – all’epoca della pubblicazione della rubrica, dunque sono aggiornate al 20/03/04».

La peculiarità della pubblicazione, così sofisticatamente artistica, in quanto arte stricto sensu, quintessenza di sintesi tra artisti della parola ed artisti del pennello (o d’altro simile accessorio), anche perché rappresentativa, per il periodo indicato, del fior fiore dell’arte ferrarese (Ferrara e provincia), ha servito da sprone affinché il medesimo sindaco di Ferrara si impegnasse per la prefazione del libro. Vera chicca, per gli utenti dell’arte, ma altresì per i loro "consumatori", lettori puri e/o lettori-affectioné dell’arte in genere.

Nella sostanza, gli scrittori interpretano, più o meno estesamente, il concetto di fondo di una singola prestazione pittorica o affine, tramite un breve racconto, di tre o quattro cartelle al massimo. Talora con brani editi.

I tredici abbinamenti vedono protagonisti le seguenti coppie di narratori e pittori: Ivano Artioli-Andrea Zanotti; Giorgio Bassani-Gianfranco Goberti; Giuliana Berengan-Carlo Salomoni; Aldo Luppi-Sergio Zanni; Diego Marani-Nadia Fanzaga; Rita Montanari-Franco Patruno; Giuseppe Muscardini-Gabriele Turola; Monica Pavani-Marcello Darbo; Roberto Pazzi-Michele Rio; Fabrizio Resca-Gianni Cestari; Gianfranco Rossi-Gianni Guidi; Riccardo Roversi-Giorgio Cattani; Gianna Vancini-Paola Braglia.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza