Servizi
Contatti

Eventi


In questa antologia poetica si confrontano differenti voci di vari giovani autori, offrendo al lettore un interessante spaccato sulla lirica delle nuove generazioni, salutato nel libro dalla poetessa Elisa Biagini che partecipa all’opera con un suo testo, quasi un buon augurio per chi occupa le pagine successive!

Gli autori raccolti non sono accumunati da nessun stile, da nessuna comune retorica, ma sono caratterizzati da una leggerezza della forma e da una chiarezza descrittiva (talora prosastica, quasi narrativa) che denota una non sudditanza a dei moduli stereotipati, sia di quelli classici sia di quelli appartenenti alle avanguardie.

Di certo trapela in quasi tutti i testi una freschezza espressiva che sa di quotidiano e di proiezione nel futuro, alimentata non solo da una età giovane ma anche e soprattutto da una contingenza urgente, che pretende un raccoglimento fruttuoso e non solo introspettivo.

I testi che compongono l’antologia cercano un dialogo con il mondo esterno, si interfacciano con la realtà – anche quella più ostile – e non si trincerano dietro un bucolico e poco realista “io poetico” artefatto, gonfio di ipotesi e nessuna concretezza.

“Galleggio, | nessun rumore, blu tutt’intorno | ideale equilibrio, | culla di armoniosa imperfezione”: in questi versi della giovane autrice Elisa Pregnolato si caratterizza ancor meglio questa tensione verso un mondo esterno sospeso tra immaginario e reale, condensato spesso in una espressione lirica che rivendica per chi scrive la possibilità di disporre almeno di porzioni di esso.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza