Servizi
Contatti

Eventi


La fiaba è un genere letterario che si rivolge ad un pubblico quanto mai vasto, complice una simbologia che attiene a rievocazioni di volta in volta differenti per le diverse generazioni. Sortilegi e incantesimi, come le figure di maghi, cicogne e befane racchiudono motivi (anche storici e antropologici) che li rendono attuali e contemporanei in ogni tempo e a qualsiasi età.

Con il gusto della narrazione semplice ma esaustiva, la Bigottà intraprende la scrittura di una storia sospesa tra il fantastico e il reale, in cui sapientemente trova spazio un'ironia sottile e la capacità di costruire una grande varietà di personaggi.

Complice una trama vivace, che trova nei dialoghi spessi e piacevoli la maggiore soluzione espressiva, la Bigottà si adopera nella costruzione di un romanzo che ingloba elementi della tradizione popolare e molto care alle fiabe classiche, pur interpolandosi efficacemente con oggetti e situazioni della contemporaneità.

Così nel testo possono convivere lotterie e ninfe, campi da golf e paesi immaginari in cui la piccola protagonista si muove con decisione e maestria, eroina ideale in cui immedesimarsi e le cui peripezie ricordano le avventure e le gesta di tanti altri piccoli protagonisti del genere fiaba.

L'autrice sviluppa lungo tutto il romanzo una acuta e agile scrittura, cosa non facile per un libro così consistente, aiutata da una vivida immaginazione che sorregge la struttura del testo.

Come per altri romanzi legati al gusto del fantastico ed insieme moderni e avvincenti, sembra di incontrare nella lettura di quest'opera una possibile sceneggiatura filmica o una sua versione musicata.

Il lavoro della Bigottà è espressione vivace di una scrittura nata con l'intento di sorprendere, commuovere e divertire un pubblico senza diversificazioni di età e che al lettore lascia alla conclusione dell'opera la volontà di andare oltre: leggere ancora se l'autrice vorrà i “successivi anni” di Belinda.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza