Servizi
Contatti

Eventi


La storia del Signor Buio

Scrivere libri per bambini non è certo una arte “semplice”.

Eppure è proprio nelle opere per l’infanzia che si notano spesso le soluzioni letterarie più felici, dove si coniuga una apparente semplicità con una profonda valutazione e ricerca del mondo infantile.

Come spesso accade, nei libri dedicati a dei piccoli lettori, si avvertono necessità e tematiche che interessano direttamente anche noi adulti; forse è questo il motivo per cui leggere una fiaba ad un bambino è un autentico piacere, perché nella maggior parte dei casi quel libro parla anche a noi, e in noi risvegli sensazioni, gioie, emozioni e paure dimenticate.

Già, paure.

Ne “La Storia del Signor Buio” una paura - la più classica tra le paure – è la protagonista di questa deliziosa pubblicazione, che è accompagnata anche da una versione sonora davvero apprezzabile e coinvolgente.

Il Signor Buio si presenta a grandi e piccini come una creatura animata, scura sì, ma piena di buone intenzioni, e delusa del fatto che produce sgomento ai bambini.

Cosa infatti si nasconde dentro le pieghe del Signor Buio? Mostri, lupi minacciosi?

Il libro ci accompagna a scoprire un Buio diverso, che è amico della luce, ed è un giocherellone, tutt’altro che minaccioso. Infatti, scopriranno i bambini sfogliando le pagine e ascoltando il CD, nel buio stanno le stelle, le lucciole, meravigliosi elementi di luce; nel buio si possono fare giochi come le ombre cinesi, e si può fare la cosa più bella di tutte: sognare, dopo aver iniziato un buon sonno.

Questa pubblicazione, particolarmente curata nei disegni, è davvero un piccolo gioiello editoriale , che sicuramente genitori e insegnanti alle prese con i più piccoli (e la loro paura del buio..) apprezzeranno particolarmente.

Riuscire ad affrontare le proprie paure è un percorso che inizia da piccolissimi; questo libro è un aiuto, scanzonato e piacevole, che allieterà tutti i bambini, fornendo loro uno spunto ulteriore nella crescita per diventare ogni giorno e sempre di più dei “piccoli adulti”, senza per questo perdere incanto, voglia di gioco e di stupore.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza