Servizi
Contatti

Eventi


L'opera in questione è un interessante esempio dello sviluppo di nuove tecnologie per la diffusione della poesia.

Insieme al testo scritto in questo caso viene allegato un Dvd in cui sono presentati “visivamente” gli autori e i loro lavori, in una lettura che loro fanno degli stessi in uno scenario scarno e suggestivo.

La loro immagine diventa fondamentale nel ritrarre la loro poetica, la loro voce è essenziale nel determinare le allusioni e i concetti che i testi vogliono esprimere; ben più che un corollario, la visione e l'ascolto sollecitano il lettore a penetrare al meglio nelle liriche, mentre esse scorrono accanto all'autore intento a recitarle.

Viene dunque proposto un lavoro denso e contraddistinto da una spiccata originalità, video-poesia che si traduce e si racconta utilizzando altri margini sensoriali.

I testi scritti racchiudono comunque già a partire dalla pagina uno spiccato excursus di ricerca, improntato a una poesia civile e fortemente legata ai temi della contemporaneità che è simile nella struttura a una partitura teatrale, particolarmente versatile nell'allestimento in scena.

Vengono infatti utilizzati, insieme al verso libero, escamotage narrativi di sicuro effetto, che rendono l'opera dei due autori, seppure concepita singolarmente, un corpus unico in cui si materializzano le manifestazioni più vive della ricerca in ambito di poesia contemporanea.

Un'opera dunque leggibile su più piani, anche su quello del linguaggio, che apre la strada a nuove sperimentazioni.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza