Servizi
Contatti

Eventi


/…/ Quello di Gemmellaro è un racconto storico, che si va ad aggiungere a una sua trilogia di lavori dedicati ad altrettante figure femminili, sia pure collocate in un arco temporale a noi più vicino, tra Cinquecento e Ottocento, mentre la vicenda di Iride si colloca due secoli prima di Cristo. Filo conduttore di questi lavori di Gemmellaro è l'intento di raccontare gli eroismi e gli amori di donne poco conosciute o addirittura ignote del passato, e a questo l'autore è spinto dal desiderio di dare giusto riconoscimento alla grandezza delle donne nelle varie epoche.

Un racconto storico, dunque, quello di Gemmellaro, ed egli risolve in un modo del tutto personale il problema tipico della narrativa storica, nella quale personaggi ed eventi creati dalla fantasia dell'autore vengono collocati in un contesto storico, cioè in luoghi, tempi e vicende reali, che aumentano la verosimiglianza e la credibilità di quanto scaturisce dalla inventiva dell' autore. Già Manzoni affermava di non voler inventare dei fatti per adattarvi dei sentimenti: non c'è bisogno di inventare dei fatti, perché nella storia, in tutto ciò che gli uomini hanno fatto vi è, per il Manzoni, il più ricco ed affascinante repertorio di soggetti. Ciò che distingue il poeta dallo storico è che il poeta completa i fatti tramandati, investigando con l'invenzione poetica i pensieri e i sentimenti di chi è stato protagonista di quegli avvenimenti.

Gemmellaro, dicevo, adopera in maniera personale la tecnica della narrativa storica, dando alla sua evocazione di avvenimenti, ambienti e costumi storici un carattere di recupero quasi archeologico: di qui il soffermarsi sulla storia dei luoghi, delle città, sui loro costumi, sulle feste, sui riti, sul cibo, sull'abbigliamento e le armature dei soldati, con particolare insistenza sulla ricerca etimologica dei nomi dei paesi, delle popolazioni e delle città.

Emerge chiaramente un profondo interesse dell'autore per le vicende di questa terra e della sua gente, interesse che si manifesta in una particolare sensibilità rievocativa e descrittiva, felicemente supportata da u8na scrittura in grado di rendere vicende ed atmosfere, in un accattivante andirivieni fra passato e presente /…/
Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza