Servizi
Contatti

Eventi


Sussurri in volo

Amante della metafisica medioevale ed umanistica, incantata dai contenuti misterici del Tardo Antico, come dichiara nella nota biografica, Chiara Ferrara nel suo libro di versi Sussurri in volo (Edizioni del Leone, pp. 40, € 7) disegna un mondo spirituale cifrato ed onirico che bene è rappresentato già de visu nell’immagine di copertina di Meloniski da Villacidro intitolata “Il fabbricante di nuvole”.

È una poesia dell’interiorità, profonda ed elegante, quella di Chiara Ferrara, volta ad indagare le pieghe più segrete dell’animo umano, anzi dell’anima stessa e della sua natura celeste, intesa in quanto figlia del cielo e, insieme, del suo colore divino in tutta la gamma delle sfumature dall’azzurro al blu. E proprio la delicata variazione degli azzurri sembra dominare i versi di questa compatta e coerente raccolta.

Un soffio musicale percorre l’intero libro a dare corpo appunto sonoro a quei “sussurri in volo” di cui parla il titolo. Con una delicatezza di mano che attesta in queste pagine una riuscita tenuta della materia “sottile”, in gran parte metafisica, che le riempie per allusioni e per cenni, in un felice gioco espressivo.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza