Servizi
Contatti

Eventi


Di pari passo con la vita

Cinque sguardi sulla vita, colta nei suoi aspetti meno appariscenti, compongono la raccolta di Mara Dal Zilio, autrice per il teatro dallo stile personalissimo.
Nei racconti più brevi la scrittrice descrive episodi singolari che si stagliano nel grigiore quotidiano: l’esibizione di una mendicante capace di far muovere come in una danza le mani dalle unghie laccate o l’incontro mancato col santone Veparna in una notte di luna.
Un ultimo soffio di vitalità pervade corpi destinati al declino, come quello della diafana Margherita che morirà appena diciottenne, circondata dall’amore della famiglia e degli amici. A lei come al cactus spinoso non resta che il commiato prima che il silenzio faccia cessare ogni battito o respiro.
Nel racconto lungo “Rosse mantiglie” i pettini in osso, appartenuti alla nonna e ritrovati da Mila in un baule, sono il simbolo di un ideale passaggio di consegne: indossati dalla nipote, l’accompagneranno nella gioia e nel dolore, in un gioco che ha il sapore del rito.
Ed è il Tempo il vero protagonista dei racconti della scrittrice padovana, tutti focalizzati sul momento dell’attesa che porta con sé speranze e illusioni.

 

 

Recensione
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza