Servizi
Contatti

Eventi


Glossario delle ville e dei giardini

Questo glossario di voci ad opera di Elisabetta Vulcano ci aiuta a comprendere come sono state ideate, progettate e realizzate, a partire dai secoli scorsi fino ai giorni nostri, le ville e i giardini.

Il testo è suddiviso in cinque sezioni: la villa, il giardino, gli edifici religiosi, i metodi di rappresentazione grafica e, infine, le tecniche decorative.

Le voci analizzate sono centocinquanta. Di ogni termine viene indicata sia l’etimologia che l’utilizzo, mutato nel corso del tempo: è il caso di edifici come il casino, luogo di svago immerso nel verde e, solo in seguito, nel settecento, divenuto casa da gioco privata.

Trattandosi di un volume di una collana di studi relativa al Veneto, compare una distinzione nell’uso di alcune costruzioni come la barchessa che nelle ville venete era adibita a deposito di barche mentre in altre regioni italiane è una tettoia, un fienile o un magazzino per il raccolto.

Le barchesse erano accorpate in un’unica formazione, con effetti rilevanti sul piano scenografico, nelle ville progettate lungo la Riviera del Brenta da Andrea Palladio che, alla fine del millecinquecento, influenzò con il suo stile l’architettura di quel secolo e dei successivi.

Immagini, piantine e disegni in bianco e nero arricchiscono il libretto, facendone un valido supporto per chi si accosti allo studio dell’architettura, sintesi – come affermò E.N. Rogers – tra il mondo dell’utile e quello della bellezza.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza