Servizi
Contatti

Eventi


Ines Scarparolo è autrice ben nota nell'ambiente culturale, e ancora una volta ci presenta un libro di fiabe per grandi e piccini; questa volta, però, pare che la sua opera abbia un carattere autobiografico particolare. Infatti, in questo suo nuovo libro sembra che l'autrice abbia voluto di proposito raccontare delle fiabe ai propri nipoti, con il chiaro intento di allontanarli dalle brutture della vita quotidiana, che li attanaglia in un contesto tecnologico e senza cuore. Ella tenta di offrir loro un'ancora di salvezza, una speranza appesa ad un filo di luce, in questo mondo così arido di sentimenti veri. La sua opera inizia con: “C'era una volta...” e ciò ci dà l'immagine della classica nonna che riunisce intorno a sé i propri nipotini e racconta loro storie che sembrano al di fuori della realtà, ma che danno un po' di sollievo contro il peso delle bruttezze della razionalità a tutti i costi.

La Scarparolo ha partecipato a diverse edizioni del concorso internazionale poetico musicale ottenendo buoni risultati e, nel 2010, per il volume di cui sopra, le è stato assegnato il meritato 1° Premio ex-aequo.

A Lei il nostro plauso!

In: Antologia: Decennale 2001-2010

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza