Servizi
Contatti

Eventi


Lingua madre

Qualche decennio fa, nel 1975, Lorenzo Renzi, un validissimo docente dell'Università di Padova, conclude il suo intervento su “Nuova Corrente” “Uno o più drammi linguistici”. Le lingue tagliate di Sergio Salvi e altre questioni di sociolinguistica, con questa affermazione: Il dramma linguistico è in atto dovunque: nelle montagne, si, ma anche e sopratutto nelle città. Non dobbiamo guardare da una parte sola.

Se i libri si curano con i libri, la recente editoria italiana ha dato alla luce numerosi titoli che potranno chiarire molte idee a proposito, e far avanzare una giusta considerazione dei problemi della varietà linguistica e delle minoranze. Ma certo Salvi raccoglie inquietudini reali non sempre mature e giustamente indirizzate. Queste storie continueranno”.

In nota Renzi indica: “Linguaggio e società”, testi a cura di P.P. Giglioli, Bologna, Il Mulino, 1973 (dove si può leggere il saggio illuminato di R., F. Inglehart e Margaret Woodwart, “Conflitti linguistici e comunità politica”); e i recentissimi J.A. Fishman, “La sociologia del linguaggio”, trad. it. Roma, Officina, 1975 (di cui raccomandiamo, l'”Introduzione” di A. M. Mioni), e G. Berruto, “La sociolinguistica”, Bologna, Zanichelli, 1974.

Mi pare che se il saggio di Renzi fosse ripubblicato e diventasse il punto di partenza di gruppi di studio e di ricerca con relativa lettura guidata ed esame approfondito dei testi degli autori da lui indicati (forse con qualche aggiornamento bibliografico) sarebbe buona cosa.

Renzi è sempre molto generoso del dare indicazioni di studio a tutti quelli che si rivolgono a lui.

Renzo Cremona è un poeta dotato di una cultura letteraria tutt'altro che provinciale. Il volume è decisamente sbilanciato fra il “Dialogo tra dialetto e lingua” con il quale si apre e tutta la seconda parte di prose in lingua chioggiotta e italiana. Cremona poeta dà una suggestiva testimonianza di come si può vivere e soffrire con autenticità il conflitto culturale e linguistico.

Ma anche questo conflitto richiede adeguati strumenti culturali per essere studiato e capito.

luglio 2017

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza