Servizi
Contatti

Eventi


Bartolotta studia Messina
Su carta la vita e le opere ventennali dell'autrice "amica" di Verga

Lucio Bartolotta, professore di lingua e letteratura inglese a Pavia, ha pubblicato a Ottobre 2006, per le Edizioni del Centro Storico di Mistretta, uno studio su Maria Messina che segue, con più dovizie di particolari, il precedente dello stesso autore. Si tratta di uno studio che attraversa, a grandi linee, tutti i percorsi narrativi (romanzi, racconti, letteratura per l’infanzia) che Maria Messina intraprese nell’arco della sua ventennale esperienza letteraria, compreso la filiale relazione epistolare che la scrittrice mantenne con il più celebre collega Giovanni Verga. E’ il testo di un ex docente di scuole superiori che bene si adatta a soddisfare le ricerche scolastiche sulla scrittrice e che per l’appunto, subito dopo la sua comparsa, è stato oggetto di richiesta da parte della scolaresca locale, opportunamente indirizzata dalla classe docente. Il presidente dell’Associazione Progetto Mistretta ne è stato felice testimone.

Il libro pone in risalto le frequenti rispondenze di luoghi conosciuti dalla scrittrice e cari agli abitanti. Altri critici certamente possono (come diversi hanno già fatto) con maggiore perizia tecnica scandagliare i costrutti semantici di Maria Messina ma, per potere cogliere il legame affettivo che la scrittrice conservò con Mistretta, occorre conoscere per esperienza diretta gli scorci umani e paesaggistici che più volte vi si possono enucleare. E Lucio Bartolotta è fra quelli a cui tali particolari non sfuggono. Interessante il piccolo corredo fotografico della scrittrice, nata sotto il segno zodiacale dei Pesci, dotata di una straordinaria sensibilità umana, capace di cogliere sfumature dell’animo umano impercettibili ai più. Interessante anche l’appendice del libro con le recensioni d’epoca, che il professore, novello detective, ha recuperato in varie biblioteche, vestendo di pazienza certosina il suo tempo libero.

Da Roma, lo scrittore, ex giornalista della Rai, Melo Freni così commenta, in una sua recente lettera all’autore, la lettura dell’opera: “…ha il grande pregio di offrire, in una sintesi mirabile, il quadro più completo (e che mancava) della figura e dell’opera della scrittrice. È tutto essenziale, non c’è una parola in più, i capitoletti sono esemplari nel tracciare, punto per punto, il percorso di Maria Messina, che per quanto breve fu prolifico e intenso. Il suo libretto è pertanto un indovinato “invito alla lettura” per ciò che dice, per come lo dice. Spero veramente che la sua diffusione possa aumentare il numero dei lettori che l’Autrice merita...”.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza