Servizi
Contatti

Eventi


Anticlimax

Allievo di celebrati e severi maestri, latinista insigne, autore di una importante Storia della Letteratura latina, traduttore eccellente, cattedra universitaria a Pisa e a Roma, scomparso a ottantotto anni lo scorso 8 giugno, Luca Canali ha potuto assistere solo parzialmente alla vita editoriale del suo ultimo libro. Pubblicato in febbraio dalla Biblioteca dei Leoni di Castelfranco Veneto, già nel titolo, Anticlimax, ironicamente e metaforicamente limitativo, rispecchia la personalità di un autore che in saggi romanzi poesie ha sperimentato generi diversi ma sempre calibrati fino alla radice sulle esperienze autobiografiche o totalmente dovute all`invenzione creativa.

Emerge in queste pagine, come in quasi tutta la sua opera, l`immagine di un uomo in difesa, razionalissima o capricciosa laddove è necessario e priva di sbavature sentimentali. Nonostante il «sollievo eremitico» a cui spesso si concede anche nel sesso, protagonista pudico di «una sete/ d`amore in un deserto di affetti», dice che vorrebbe lasciarle «il dono di una trepida erezione». E nel trepidare nasconde l`intelligenza di un male amoroso a cui un`altra donna, Eloisa, non deve credere tanto: «so ancora trafiggere/ fino all`elsa».

Il venerdì di repubblica 27.06.2014

Recensione
Literary © 1997-2023 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza