Servizi
Contatti

Eventi



Visita al MIC
Museo Internazionale della Ceramica di Faenza

Anche quest’anno il Gruppo Sinestetico (Albertin, Sassu, Scordo) è stato inviato dalla rivista Literary a Faenza per la manifestazione d’arte “Argilla”. In questa edizione causa Covid l’evento è dislocato in solo due piazze con le dovute distanze.

Si fa visita al MIC (Museo Internazionale Ceramica), tempio della ceramica con dislocazioni in splendidi spazi magistralmente restaurati di un antico convento. La ceramica è rappresentata in tutte le sue forme e in ogni stile artistico ogni tipo d’arte dalla nascita primordiale alla attuale contemporaneità.

Nei grandi spazi espositivi del Mic la ceramica mondiale si fa portavoce di un grande avvenimento che si rinnova con periodicità biennale: “Il Premio Faenza”, iniziato negli anni trenta ed ora alla sua 61a edizione . Purtroppo quest’anno causa Covid è stato rinviato in data da destinarsi. Nel frattempo facciamo visita al Museo. Sono presenti splendide opera di famosi ceramisti e artisti, alcune anche a dimensioni monumentali. Bene rappresentate sono tutte le regioni Italiane nella loro storia e nel proprio stile e cultura.

Alcuni artisti del Design come Ugo La Pietra, Bruno Munari, o futuristi quali Balla, Marinetti, Boccioni, altri come Fontana, Picasso, Jean Cocteau, Dalì, Baj e alcuni veneti quali il padovano Tono Zancanaro, i vicentini Candido Fior, Tasca, ecc che possiamo vedere nella rassegna qui presentata.

La visita a Faenza e al MIC è davvero consigliata.

I sinesteti: Albertin, Sassu, Scordo
Faenza 5 settembre 2020

 
 

Materiale
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza