Servizi
Contatti

Eventi


Prefazione a
Cerco un pensiero
di Daniela Quieti

La scheda del libro

Ubaldo Giacomucci

Daniela Quieti ci mostra in questa silloge di poesie una significativa vocazione lirica ed espressiva, che ci concede versi di grande tensione emotiva e di notevole forza icastica.

Sembra emergere dal testo una potenza evocativa probabilmente dovuta ad un ritmo legato al respiro e alla capacità di scrivere anche per la dizione, con un registro ampio di toni e di sfumature espressive, che va dal sussurro alla pienezza della voce.

Sempre scorrevole ma ricca di allegorie, la raccolta di poesie Cerco un pensiero ci offre uno stile moderno ed efficace, con una forma allusiva e simbolica che si distende e offre al lettore un equilibrio compositivo encomiabile.

Nella ricerca di una propria originale elaborazione stilistica, l’Autrice non offre spazio alla sperimentazione, ma solo a una misurata tensione espressiva condotta sul filo di una linea lirica suggestiva.

Grazie a queste scelte, alla forma poetica scorrevole e lirico-evocativa, si associano temi e valori di grande spessore e significato, alla ricerca del senso sia nell’ambito esistenziale che in quello socio-culturale, temi che toccano ognuno di noi nel profondo e impongono al lettore una riflessione attenta.

Materiale
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza