Servizi
Contatti

Eventi


La guerra, finalmente!

Questa serie di racconti di Laurana Berra è un toccante e disincantato inno alla vita, in cui la presenza onnipresente della guerra fa da sfondo alle vite comuni di donne, uomini e ragazzi entrati loro malgrado nel gorgo della storia e della sua violenza.

“La guerra finalmente!”: in questo slancio incosciente di attesa esaudita, si esprime al meglio l disarmante senso di ingenuità che appartiene a tanti dei protagonisti di questa raccolta.

La guerra spesso affascina nelle parole e nei sogni, soprattutto i più giovani. Quando arriva, saranno i comportamenti degli uomini a spaventare, più dell’avvento della distruzione e della morte.

Le figure che popolano queste pagine sono diverse per nazionalità, per sesso, per estrazione sociale e comunanza politica. Rappresentano al meglio l’essenza della nostra Italia precipitata nel baratro della guerra civile dopo l’8 settembre del 1943, l’impatto con la divisione forzata di uomini e donne, la follia di un amore patrio che macina vittime innocenti da una parte e dall’altra.

Non vi è un fatuo eroismo nelle parole e nei personaggi di Laurana Berra, ma lucida cronaca e verità, e proprio per questo commuove il lettore, e lo fa riflettere ancora di più sulla insensatezza di costruire muri e barricate, gli uomini sugli uomini.

Senza mai cedere ad un troppo facile sentimentalismo, l’autrice ci conduce sul sentiero di un dialogo ritrovato tra gente solo apparentemente differente, ognuna umana, troppo umana, per non sentire il peso di una incomprensibile tragedia che si tramanda ai propri figli, e a quelli che verranno, senza mai aver davvero trovato un scopo.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza