Servizi
Contatti

Eventi


Le due scrittrici Mariagrazia Carraroli e Patrizia Fanelli, in unione e in dialogo con l’artista Luciano Ricci, hanno congegnato un libro di immagini e parole che si chiama Contrappunto e che sostanzialmente è costituito da un canto amebeo delle due voci dei poeti, lungo un percorso di ideazione sostanzialmente comune, scansionato e contrappuntato dalle immagini artistiche. Si tratta di una visitazione, parte per buona ventura e parte per meditate occasioni, di una liricità concreta, fatta di oggetti e di reperti del vissuto, trasfigurati dalla fantasia e volutamente distorti o interpretati in modo inusuale come fossero entità misteriche o pure icone svuotate del loro originario significato metaforico, quasi scheletri di barche in secca, ma ancora capaci di evocare l’avventura della loro dispersione mondana.

Nella prefazione, dice Achille Serrao: “Resta il ‘diario d’anima’ che Carraroli e Fanelli consegnano, resta il riconoscimento a ciascuna di una felicità d’invenzione che nulla ha lasciato al caso”.

Nella postfazione, scrive Franco Manescalchi: “Le due voci si raccontano e convergono nel dirsi, sono sinergiche nella genesi, quasi un’endiadi, e si aprono sulla pagina come una doppia ‘ corolla di parole”.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza