Servizi
Contatti

Eventi



Ho saputo solo da poco della morte del mio grande amico Professor Sirio Guerrieri e ho pensato di ricordarlo qui con una delle sue più struggenti poesie.

Angela Fabbri
in: Agenda Helicon 2008

Lettera dal mio esilio

Da quale foce, grembo, siepe,
porta santa verginale, sempre aperta,
о buco nero di sepolcro
imbiancato о spoglia di serpente
il tuo sembiante sia sgusciato, non so,
né mi preme indagare.
È scoppiato l’inverno! А pensarti
proprio, faccio fatica а ricordarmi
il timbro, il tono, il senso, la cadenza
della tua pronuncia ed il colore
dei tuoi occhi
cangianti е dei capelli
е della mente nomade,
pellegrina di culto ai santuari.
Cade nel dimenticatoio anche lа voglia
di telefonarti.
Se compongo il numero è soltanto
gesto di dito, adempimento
funzionale, inconscio, sterile
riflesso incondizionato,
meccanica abitudine о timore
di apparire al di sotto del mio ruolo
di passiva, spocchiosa indifferenza
о paura di eludere
(veramente corposa pertinacia
di ancestre cuore gentile)
la voluptas tutta eterna femminina
(quasi regale, pontificale)
del compiacimento
intimo е segreto, del capriccio,
sempre rifiorente
di orgoglio е vanità,
involtolato nei favi dei pulviscoli,
dei sorrisetti non del tutto alieni
da ironia germinale,
dolcissima, celeste, moritura,
quasi istintiva, labile,
vagamente sofferti ed irridenti
senza volerlo.
In realtà non regge ormai l’impegno
curioso, ansioso di sapere
tutto di te, né il plumbeo proposito
perennemente acceso nel passato,
di presagire il tuo mistero
sogguardando nel palmo della mano.
Non riesco
lа mattina nel bagno, quando ascolto
l’oroscopo del giorno,
а seguire fino in fondo la sequenza
di tutti i pronostici di turno.
Vanisce così anche l’annuncio
del tuo segno profetico,
nel buio dell’assenza.
Mi assorbe il vacuo
di altro silenzio più banale
е aromale, il flаtus delle creme
emollienti la barba,
che oscurano il gaudio di conoscere
il vento prossimo venturo
della tua vela, del tuo essere maiuscolo,
svagatissima fronda
abbrividente, tremula, sfiorita.

Sirio Guerrieri


Materiale
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza