Servizi
Contatti

Eventi


Rosadasfogliare

Evviva la poesia erotica, così rara e così necessaria per dare corpo ad amori troppo spesso fumosi e vaghi, lontani da quella necessità fisica che magari serve a ridimensionarli, a portarli finalmente con i piedi per terra e con le mani addosso.

Eccone un’interprete autentica, navigatissima dal punto di vista del verso: è Inine Batir e ha appena pubblicato un vero e proprio manuale complessivo, un liber magnus del genere: Rosadasfogliare (Edizioni del Leone).

Bisogna saperci fare con la poesia erotica, per evitare da una parte la volgarità pura e semplice e dall’altra la banalità. Bisogna conoscere qual è la pronuncia giusta, ogni volta, per quegli atti e quei riti che si ripetono nell’incontro dei corpi (e, naturalmente, delle anime che i corpi si portano dietro).

Io lo trovo irresistibile questo breviario degli incontri e degli scontri, qualsiasi sia lo scenario: il letto tradizionale oppure il sedile di un’auto o il pagliericcio di un’occasione campestre. Si sa, contano le parole che lo raccontano e non il fatto in sé.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza