Servizi
Contatti

Eventi


Mescolare insieme futuro e passato e, da questi due tempi, trarne fuori un titolo da dare ad una. Raccolta di racconti brevi, è un modo sicuramente originale ed inconsueto per presentare un libro. L'autore, con Essere futuro e passato racconta sei storie, dove i vari personaggi sono un impasto di reale esistenza e, contemporaneamente, di esistenza immaginaria. Queste sei originali storie, per una strana idea dell'autore, aprono l'avvio con una poesia e chiudono la narrazione dei racconti con un'altra poesia, entrambe interessanti, perché le loro tematiche hanno una caratteristica: lo stretto rapporto con le storie che, via via, si snodano sulle pagine, dove il lettore fa conoscenza con i vari personaggi che, in comune, hanno una caratteristica: essi, man mano che entrano in ogni singola storie e ne prendono possesso, cominciano a presentare stranezze, cioè è come se nelle loro vicende essi, camaleonticamente, cambiassero l'iter della loro vita che avrebbe dovuto avere un altro corso. Di volta in volta, infatti, cambia il volto della loro esistenze e questo sistema crea una situazione un po' fuori delle righe, perché il loro agire determina notevoli variazioni di sogni ma anche di personalità, di azioni e, naturalmente di altre realtà vissute in contrasto con l'irreale.

In questo modo, l'esistenza di questi strani personaggi che si muovono tra il futuro ancora da venire e tra un passato già vissuto, fanno davvero un percorso originale e, purtroppo, non sempre felice, perché l'autore, persona colta, poliedrica, sicuramente amante di situazioni complesse di cui egli è un esperto narratore (lo ha dimostrato anche in altri suoi precedenti lavori), ben sa che spesso, gli avvenimenti più ambigui e, perché no?, anche avvolti da un sottile velo di mistero che quasi li trasforma in giochi di fantasia, ne aumentano il fascino.

E questa particolarità di Alberto Gallotti, diventa un marchio personalizzato del suo essere un uomo di penna che, con questa penna sa creare situazioni che suscitano non solo interesse nel lettore, ma sa anche manovrare questa penna in modo tale, che la mano che scrive, riporta sul foglio, con una precisione quasi magica, tutti i pensieri e tutte le intricate trame che la sua mente, molto fertile, concepisce, dando così vita alla sua originale attività letteraria!

E questo, abbinando alla passione letteraria, anche la poesia, la musica, la pittura...

Laureato in Fisica ed Economia e completati i suoi studi all'Università Stanford in California, è anche insegnante d'Arte.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza