Servizi
Contatti

Eventi


Domenico Ventola, differenziandosi da me, li chiama "aforismi" e derivano dalla definizione greca "aphorismos" che tutti ben sappiamo essere una frase concisa, che riassume ciò che è essenziale conoscere intorno ad ogni singolo argomento, (famosi sono gli Aforismi di Ippocrate).

Quelli che scrivo io, li chiamo col nome latino di "fragmenta", perché mi piace moltissimo di presentare le cose a modo mio. In effetti però, non esistono grandi diversità, perché il significato della parola si può dire che è lo stesso. La diversità sta solo negli argomenti trattati e nel modo espressivo e personale di "raccontarle".

Il prof. Domenico Ventola, ha realizzato un lavoro veramente interessantissimo e molto ben dettagliato nei particolari che mettono a fuoco tantissime verità condivisibili da tutti, proprio perché fanno parte della vita di noi tutti. E fa sinceramente piacere, il poter ascoltare tutto quanto l'autore dice, senza dover provare la noia della continua interruzione che effettuano, maleducatamente, i personaggi – politici soprattutto – che parlano in Tv, sovrapponendo una su l'altra la loro voce, creando così un caos dove si finisce per non capir nulla. Questa, per me, è una vera e propria villania! Si può quindi ben immaginare quanto si possa apprezzare la voce di chi sa ben parlare e raccontare le varie magagne che negativamente costellano il nostro umano vivere, senza dover ascoltare i soliti battibecchi. Personalmente, il prof. Ventola io me lo sono goduto in pieno, ritrovandomi in pieno accordo con lui.

Dissento solo su qualche argomento, che si differenzia da quel che penso io, ma per il resto, condivido pienamente la sua rabbia, il suo disgusto, la sua amara ironia e tutte le negatività che ci soffocano.

Pur essendo un libro con sole 62 pagine, esso contiene una robusta varietà di argomenti, tutti degni d'esser letti attentamente e attentamente valutati. D'accordo, è un libro delle idee, ma sono idee maturate nel tempo e al sole dell'esperienza di una persona che ha valutato con cura le sue opinioni. E la raccomandazione dell'autore Ventola la trovo superflua, perché sono sicura che nessuno comincerà a sfogliare questo libro, senza la curiosità di leggerlo e, naturalmente, portare a termine la lettura! Un libro di questo genere non si può trascurare...

Le notizie, se pur stringate, sono sempre incisive, chiare ed hanno il gran pregio di non annoiare, ma di catturare l'attenzione del lettore...

Quanto il professore racconta, sono pezzi di vita vissuta, che è quella di noi tutti, per cui non c'e un solo "aforisma" che ignoriamo, che non possiamo comprendere... Ed è bellissimo ed interessante che, oltre alle varie informazioni che oggi ci giungono da tantissime fonti, certe cose, scritte col senso della più limpida verità, si possano leggere con autentica partecipazione e con quel senso di intimo colloquio che, anche se apparentemente muto, ha suono più acuto e più forte di tante voci messe insieme! Solitamente non si ringrazia un autore, ma in questa occasione ritengo sia giusto farlo. Lo faccio io per tutti ed aggiungo, i miei più calorosi complimenti!

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza