Servizi
Contatti

Eventi


Quello che non ho mai detto

Non conoscevo Rosanna di persona:la sto vedendo adesso per la prima volta, eppure è come se la conoscessi da sempre, perché la lettura delle sue poesie, mi ha dato l’opportunità di conoscerla nell’anima, nella sua essenza più profonda, generando in me una sorta di empatia o meglio di condivisione del suo sentire e della sua visione estetica della poesia. Nella breve introduzione che precede le poesie, la poetessa sostiene che scrivere poesie libera “vibrazioni dell’anima” e lei condivide in tal modo”sensazioni, gioie, dispiaceri con se stessa” e adesso, grazie alla pubblicazione di questa silloge, possiamo aggiungere con il lettore.

I verbi-chiave della suddetta asserzione sono: liberare e condividere e dalla loro valenza semantica si desume che la poesia è catarsi dell’anima, purificazione, forza trainante che consente di continuare a vivere con vitalità ed energia di fronte alla banale normalità del quotidiano, ma anche di fronte alla negatività di accidenti\eventi che a volte possono interrompere quel circuito normale, abituale che oggi come ieri avevamo programmato.

Il titolo “Quello che non ho mai detto” dà ulteriore convalida a quanto suddetto: quello che non ha mai detto, quello che è solita celare nei meandri profondi dell’anima, attraverso la poesia, emerge e grazie ad essa l’anima si purifica,può volare insieme a lui (pag.38, Appesa al cielo). Ma non sempre la catarsi, il volo poetico è pienamente condiviso con lui e l’amore, forza trainante della vita, che anima nel quotidiano la poetessa, non sempre trova corrispondenza in lui e ciò la ferisce nel profondo e il suo animo diventa sanguinante e, anche quando poi è pieno di cicatrici, tuttavia continua a credere nell’amore che riversa verso i suoi figli, i suoi allievi, verso il suo cane, Spillo e, a tal riguardo, a farvi pienamente capire l’afflato quasi mistico, potrebbe dirsi che anima il suo amore nei loro confronti, desidero leggere pochi, ma significativi versi (pagg. 9,11,16); né memo mistico è l’amore che sente per lui, sicché ,..“quando all’alba tutto è buio….Sola mi consiglio” (pag.72), anche se poi nella sua immaginazione vede che egli (idem)

Sicchè Rosanna vive anche l’amarezza del presente e, a volte, le fanno compagnia solo tristi ricordi, ma c’è qualcosa in lei che non muore mai: la speranza; la forza dell’amore che la pervade è piena, costante, spontanea e non smette mai di sperare di poterla esplicare, infatti, esso, l’amore è come una ginestra che spontaneamente nasce e cresce e ciò la induce a sperare, a ritentare al di là del trascorrere del tempo, che segna di rughe la sua pelle e arrugginisce le amarezze accumulate nel cuore.

Insomma, come sostiene R. Luperini, a proposito di Amelia Rosselli, “la poesia è un luogo di una integrale dicibilità, un equivalente del nesso incoscio\coscienza, il luogo nel quale vengono meno i confini tra interno ed esterno in una completa ricollocazione dell’io nel suo mondo” e aggiungiamo nella sua interiorità che vaglia poeticamente, come estremo tentativo di comprendere e comprendersi, per continuare ad alimentare le sinergie vitali che dall’amore e con l’amore nascono e per praticare quell’heideggeriano esserci, che solo grazie all’amore può attuarsi.

Lo stile è chiaro,scorrevole, musicale, grazie rispettivamente ad un lessico appropriato, pregnante e ad un ritmo cadenzato e musicale; l’uso di tropi e tra questi soprattutto dell’anafora, e l’iterazione anaforica tende a rimarcare immagini e pensieri,facendoli emergere con l’energia dell’impeto creativo che le ha generate(pagg.71,58, 70), né mancano rime, assonanze e consonanze (pag.62) che avvalorano ulteriormente la musicalità dei versi. Infine voglio rilevare la presenza al termine di ogni poesia della raffigurazione grafico-pittorica di fiori di vario tipo che, mi si consenta di dire, è possibile considerare come esaltazione metaforico-visiva dell’ amore e del suo immenso potere.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza