Servizi
Contatti

Eventi


Oltre lo spazio ed il tempo

02 febbraio 2021

Quanto mi manchi !
Anche incontrandoci
al lume fioco del telefono piegato
 non basta mai il semplice saluto
trascinato all'augurio
o il reciproco invito a riguardarsi.

Nel bacio inespresso,
con l'incerto silenzio di un secondo,
con la serie sussurrata di "Ciao"
messi a collana
intorno ai cento "Arrivederci".

Mi mancano i tuoi occhi.
Ricerco il tuo sorriso
che molte volte, tonificante, riso.
Manca l'odore di magnolia della pelle.

Quel profumo tatuato
che ho nel cuore
di quella cosa che continuiamo
a non chiamarla amore,
ma che in questo silenzio
racchiude, tutto nostro, il segreto
che scavalca di slancio la distanza
e supera incorrotto
lo scorrere del tempo.

Quei fiori

Sei tu che continui ancora
a rubare i fiori
con quel prima che non finisce mai.

Passano uno dopo l'altro i giorni,
ma indefinibile ed intatto
resta l'arcano
quanto valso gioire
il pianto col ritorno.

Vita smarrita
senza la carezza
dei tuoi "Ciao"
scivolati via nella notte.

Tu non lo sai
quanto mi hai dato,
n quanto mi dai.

Non temere
se a sera il temporale tuona,
se scroscia l'acqua
e soffia il vento:
addormentati con la rosa mia
sopra il tuo cuore.

Io ti voglio bene anche domani.

Coma

Cosa ti ha donato
il buio che prima
cullava la tua vita?
Poco importa.

All’uomo basta poter
vivere ancora
anche se sotto l’ala beatrice
porta indosso l’orrida maglia.

Questo labile confine illimitato
di un bello segreto e indefinito
lanuggine discreta,
tiepida e lieve,
che regala quel sogno che svanisce
mano a mano
che si ritorna in vita.

Materiale
Literary 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza