Servizi
Contatti

Eventi


Esorcismo eretico

L’ultima silloge di Anna Maria Guidi, Esorcismo eretico sorge a scongiurare il dolore dell’esistere, senza mai certezze di un Dio benefico e misericordioso, attraverso varie strategie.

Quando la contemplazione del mondo esibisce la “nullanza” del suo Essere (“l’opacità e l’inconsistenza della realtà imprigionata nell’eterna gabbia del nascere e del morire” da Emanuele Severino “Il nulla e la poesia”) lo sguardo abbraccia infiniti mondi sconosciuti nello spazio infinito dell’eternità. Uno spazio di bellezza rappresentato a catturare paesaggi visionari corrispondenti al sentire.

Con un linguaggio rinnovato e raffinato e una ricerca letteraria libera da dogmi, dunque, eretica, si compie il mistero dell’insoluto e dell’Ignoto. Ma sempre con splendore di luce oltre ogni buio.

Auguro al libro tutto il successo che merita.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza