Servizi
Contatti

Eventi


Incontrarsi col cuore e guardarsi con gli occhi del sogno
per realizzare la bellezza di un amore sempre più grande

Strade titaniche, per la storia
dell'uomo; memorie sommerse,
che rinnovano un mito d'amore,
di vivere e vincere, seguendo
dkpulsare del cuore.

Una goccia, un fiume, un mare;
un Oceano immenso d'amore,
a me, a te, a noi, chiama
per realizzare il sogno di vivere
la bellezza del megaverso,
spostandosi da un universo ad un altro.

1. Perché ci si guarda?
Come e con quali occhi si guarda? Perché e quando si entra iri.un rapporto, che può dirsi spazio di coppia? E perché si dice 'Si" ad una particolare coppia, piuttosto che ad un'altra? Qual'è il bisogno e qual'è il sogno della coppia e dell'amore?.

2. Ogni sguardo è movimento di intimità. Ricerca e bisogno di incontrare una nuova energia.
Possibilità di realizzare un rapporto di coppia, attraverso cui continuare a crescere e svilupparsi. Ogni incontro è scambio. Ogni scambio è spazio di esperienza, per verificare e mettere alla prova la verità dichiarata del sogno.

La coppia è, quindi, luogo di ricerca e di sperimentazione, per conseguire identità e crescita,unione e nuova bellezza,per effettuare scatti evolutivi sempre più grandi, per volare in alto e per conoscere altri universi. La coppia, perché due è meglio di uno; così come tanti è meglio di due. L'uno si completa col due e questo con la molteplicità. L'ovulo si completa quando entra in coppia con lo spermatozoo. E le coppie cromosomiche, danno vita alla splendida sintonia delle varie formazioni e funzioni organiche.

Il principio maschile, come funzione dell'organismo, si accoppia e si completa con il principio femminile, per creare un principio organismico ancora più completo, più grande e complesso, arricchito di altra e nuova bellezza, con cui realizzare sogni più ardui,forse ritenuti anche impossibili.

Ci sono incontri e incontri. Ma questo incontro di bellezza, con il proprio Sé, nessun altro può eguagliarlo ed avviene, al riparo da occhi indiscreti, nelle profondità silenziose e magmatiche della nostra anima e det nostro cuore, attraverso li articolare linguaggio del cuore, che sa guardare con gli occhi del sogno.

E non c'è bisogno di tante parole, né di discorsi intelligenti e noiosi. Solo poche parole speciali, belle e scelte. Un incontro col cuore,soprattutto, richiede fiducia e un'intesa poggiata sulla costante attenzione, capace di cogliere il movimento imprevedibile, quando si presenta il punto magico, che richiede di saltare e trascendere l'incomprensione momentanea, rinnovando i legami con le parole del cuore e gli occhi del sogno.

Aderire a questa verità del sentire profondo dell'anima è la spinta spontanea dì muoversi in direzione della vita e aprirsi e accogliere il mondo sempre nuovo che essa ci dona, costruendo in continuazione altri e nuovi universi. A questo punto c'è la gioia di vivere nella creatività, in sintonia con la vita che si modella su misure astronomiche, sulla saggezza di persone impegnate a costruirsi un'anima immortale.

3. Note di lettura per il film "Titanic" di James Cameron
Tutto questo lo sanno bene Rose e Jack. Lo sa bene la squadra di ricercatori, che in mezzo all'oceano cerca il tesoro del Titanic. Lo sa il loro cuore.

I ricercatori che, con l'ausilio dei loro mezzi di alta tecnologia, penetrano nell'oscurità dei fondali marini ,così come all'interno del relitto del Titanic, in un certo qual modo lo fecondano, lo vivificano e lo riattualizzano, dando vita, liberandola dalla prigione della cassaforte in cui era rinchiusa, ad una bellezza che può farsi ammirare e conoscere in tutta la sua nudità, in cui è stata ritratta e immortalata dall'arte, ma che ormai riluce di luce propria. Rose infatti più racconta, aprendo il suo cuore, più diventa bella e degna di considerazione e ascolto.

Una bellezza che non ha più bisogno di trattenere con sé un diamante di 56 carati, dal valore inestimabile e impreziosito dal potere di Luigi XVI che l'ha indossato e posseduto. Ormai la mano di Rose può aprirsi completamente e restituire al mare il prezioso diamante, in segno di gratitudine e riconoscenza verso l'Oceano e verso Jack, per averle fatto dono della vita.

La bellezza del diamante e la magia dei colori che esso produce, ormai le appartengono intimamente, perché nati dall'amore con Jack, con cui si è nutrita negli armi successivi della sua esistenza. La storia d'amore tra Rose e Jack è stato un intenso e continuo dialogo d'amore, un incontro avvenuto e portato avanti con gli occhi del cuore. Il cuore, come l'oceano, può custodire e restituire tesori, salvaguardandoli fino al momento opportuno e più giusto, per poi farne profondo scambio di doni.

I ricercatori fanno dono della loro conoscenza e Rose fà dono delle sue emozioni, della sua bellezza femminile e della sua saggezza spirituale, contagiante e capace di far cambiare modo di pensare, trovando altri risvolti, leggendo altri Iati, oltre la tragedia, della storia del Titanic, la nave dei sogni.

Rose infatti è il vero tesoro, realtà vivente della realizzazione di un sogno d'amore. E lei, amata in tutti i modi possibili da Jack, può ora portare tutta la luce ricevuta da quell'amore, attraverso il racconto dei suoi vissuti.

Rose può dire dei suoi cambiamenti, avvenuti con l'aiuto e il sostegno di Jack; può dire della sua realizzazione di donna amata e che sa esprimere e dare amore.

Può dire delle sue trasgressioni, della sua ribellione, delle sue decisioni; di come si sia sottratta alla prigione del legame con l'utero materno, in cui era relegata dalla sua educazione e dal suo status sociale e culturale.

E quando l'incontro scintilla; quando sì ama davvero, sorge genuino il desiderio di sbarazzarsi di ogni zavorra, per volare leggeri lontano, dove nessuna ricchezza materiale può più distrarre.

La coppia, l'amore,il Sé, diventano il vero utero per la nascita e per la costruzione dell'anima. Quest'utero lo si può incontrare a qualunque età e non è soggetto alla menopausa. Decidere di amare è infatti un evento di totale libertà. E quando avviene è per la vita. L'amore dato non è mai sprecato. Ciò che si mette nel cuore, non và mai perso.

Jack ha dato,in poco tempo,tanto di quell'amore a Rose, che può anche andarsene, con la piena fiducia che al tempo giusto esso germoglierà e darà i suoi frutti, attraverso l'energia galattica, che si muove nei territori dell'anima.

L'arte pittorica, il taglio del diamante, l'arte e la scienza sintonizzate con il cuore, sono capaci di creare capolavori di arte immortale.

E noi, ricercatori antropologi esistenziali di tesori nascosti, possiamo scandagliare le pieghe della nostra esistenza, per incontrarci con l'amore custodito nel cuore, e come Rose e Jack vivere la nostra vita come dono e per farne un'opera d'arte.

Materiale
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza