Servizi
Contatti

Eventi


E’ una poesia che si interiorizza in oscuri labirinti della memoria, del pensiero, quella che contraddistingue l’intensa ricerca di Nigro. Oscuri lo sono nel loro destino finale, nell’origine misteriosa che li ha germinati, non certamente nell’intreccio di esperienze che poi la scrittura rende con cristallina definizione. Questa piccola antologia che presenta versi scritti dal 1963 al 2000, esemplifica l’iter dell’autore che fondamentalmente rimane costante nei suoi motivi ispiratori. Vi è il raffinato scandirsi delle metafore, allusivo e penetrante, il procedere di un racconto interiore che si snoda in un accorato intreccio di simboli  e sensazioni, che sigillano il tempo psicologico ed il magico senso della sua vibrante testimonianza poetica. Perspicace  e sintetica l’introduzione di Vincenzo Bendinelli che accompagna il testo.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza