Servizi
Contatti

Eventi


In questa sua recente silloge Pietro Nigro, docente di inglese, presenta una significativa selezione di suoi testi poetici redatti lungo un arco di tempo che dal 1963 giunge sino al 1995. Tema centrale della raccolta è l’amore, simboleggiato nella figura dell’ Amata con cui attraverso la poesia Nigro inscena un magico ed evocativo soliloquio che nello scivolare del verso diventa dialogo, infinito contatto spirituale con l’orizzonte dei suoi desideri. Poesia intensa, vibrante, che si snoda musicalmente, nella quale però, la forza del sentimento non deforma o sconvolge l’impianto linguistico-letterario ma crea una singolare integrazione con un tempo che non è più quello del riporto cronologico, ma dell’interiore riflessione. A differenza di altri suoi lavori in Canti d’amore Nigro, allenta la presa ermetica, il vorticoso labirinto di simbolismi e metafore, per spingere il suo verso all’interno di una limpida e coinvolgente naturalità.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza