Servizi
Contatti

Eventi


La sensibilità per la musica suggerisce all’Autore l’esigenza di compilare una Sintesi della Storia della Musica (vol. 1°): l’opera prende avvio dalla datazione della prima “scuola di canto gregoriano” in Italia e dai primi strumenti usati dai trovieri, con attenzione al canto russo e germanico, il sorgere dell’Ars Nova in opposizione all’Ars Antiqua francese.

Nell’incisiva stesura, che giunge sino al Barocco si rilevano l’apprezzabile attenzione agli autori minori ma preziosi per la piena conoscenza di ogni epoca, e il gusto nella scelta delle parti antologiche.

Ad attestazione della profonda sensibilità musicale dell’Autore ci piace concludere riportando una sua citazione, tratta da Ugo Igino Tarchetti: “Il regno delle note è infinito come il regno delle idee, più ancora: va oltre le idee”.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza