Servizi
Contatti

Eventi


Molto puntuali e sintetici, la trama e il commento, in seconda copertina.

E’ la storia di due sorellastre, Mirka e Margherita, in rivalità fra loro, figlie della stessa madre e di padri differenti. Esse sono di carattere diversissimo: la prima, seria, impegnata, ma finora sfortunata in amore; non è sposata. L’altra, capricciosa, troppo libera, sposata e con un figlioletto, le ha sempre rinfacciato di averle “prestato” il padre Giorgio, per la preferenza che egli sembra averle spesso dimostrato.

Margherita si è appena separata dal marito per andare a vivere definitivamente con l’amante, un importante uomo politico.

Mirka, dopo umiliazioni, delusioni amorose e sopraffazioni in famiglia e nel lavoro, finalmente ora riesce a dare una svolta alla sua vita, cambiando lavoro. E già si intravede la simpatia reciproca col suo nuovo Direttore, peraltro già conosciuto casualmente in un incidente d’auto. Cosi, non mancano i colpi di scena, come pure quando il vero padre le si rivela, alla fermata dell’autobus; o quando, in montagna si viene a sapere che Margherita, precipitata in un burrone, è incinta.

E i vari problemi: il lavoro nella Ditta di famiglia; e il piccolo Alberto, diviso fra mamma e papà.

La narrazione è molto viva e scorrevole, con continui cambi di scena e di luoghi, con rievocazioni del tempo passato che danno completezza alla storia stessa. I dialoghi interni dei vari personaggi denotano la profonda capacità di introspezione dell’Autrice.

Viene qui descritto un quadro di vita della maggiore attualità: famiglia “allargata”, moda nell’ abbigliamento e nell’acconciatura, tecnologie in uso oggi (cellulare, navigatore auto, programmi TV), malattie e disturbi dei nostri tempi (mobbing, ecc.).

Dal romanzo si rileva anche che ognuno raccoglie ciò che semina: se una persona è seria, prima o poi viene riconosciuta per quello che è; chi invece gioca con la vita, è facile che poi la vita si prenda gioco di lui.
Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza