Servizi
Contatti

Eventi


Notazioni estemporanee e varietà – V

Miscellanea. L’autore riporta la sua produzione varia in parte datata: questa è la quinta raccolta. Si inizia con due recensioni alle opere di Salvatore Cagliola (Ad un passo dal cielo) e di Paolo Fiorletta (Un amore mai raggiunto) rispettivamente di poesia e narrativa: chiarezza di dettato e analisi anche formale illustrano al lettore i pregi dei due lavori. Seguono le Riflessioni, e qui entriamo nel carattere dell’autore, nella sua visione del mondo, con l’unico desiderio di “capire la vita”. La lettura di un saggio inedito di Isabella Michela Affinito dà la misura da parte del Nostro di una obiettività necessaria e auspicabile in questo tipo di indagine critica. Di particolare rilievo le poesie: in esse si ritrova una vena malinconica, soprattutto perché pare che, come ci dice la Bibbia, non c’è niente di nuovo sotto il sole, anche se poi le mutazioni esistono per chi le sa percepire. Alcuni tratti ci mostrano un Nigro poeta capace di delicate e penetranti immagini: “con parole dolci come soffi di brezza | ai crepuscolari ulivi” (Quanto t’amo dirti vorrei). Qua e là affiora il retroterra classico, nel lessico e nelle soluzioni tecniche. Chiudono la raccolta quattro biografie di imperatori: Galba, Otone, Vitellio e Vespasiano. Ad esse vanno aggiunte le biografie dei due figli di Vespasiano, di Flavia Giulia Augusta e Domizia Longina. Pagine di storia che mostrano come a quel tempo fosse anche cruenta la lotta per il potere: ma spesso il tempo non cambia gli uomini.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza