Servizi
Contatti


Un poeta originale che vuol essere originale, il che è difficilissimo nell'attuale momento. Tacchino ci riesce i pieno, anche con "artifici"di stampa, con il succedersi di poesie che investono il mondo intorno e quello dentro l'uomo. Con stile bello e variabile, alcune in rima e scherzose, altre serie. Insomma "A come amore V come vita" ci dà un poetare delicato, molto umano, bello, vario, e, come dice Centini nella prefazione, colmo di tristezza, colmo anche di felicità, con un verso che è in continua mutazione, e, aggiungerei io, in continuo migliorare. Ci mostra oinsomma un Poeta con la P maiuscola.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza