Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. L’autrice, nata a Treviso nel 1967, è laureata in lettere. Quasi una dedica, il titolo; una struttura narrativa non divisa in capitoli, ma in parti, che si connettono psicologicamente facendo risaltare il rapporto, anche conflittuale, tra madre e figlio; ma lo stile si spinge oltre la vicenda, e trova la sua realizzazione nello scavo di caratteri e sentimenti. La ‘vittoria dei sensi’ (p. 66) può rivelarsi effimera. Procedendo verso la fine, il romanzo acquista di intensità (p. 129) mettendo a nudo contraddizioni e dubbi dell’essere madre, per arrivare a una difficile, ma forse duratura, accettazione (p. 133).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza