Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Per leggere questo libro non ci si deve porre problemi formali: poesia è creazione – e perché non un rapporto donna-creazione e poesia? Quindi prose liriche, versi costellati di invenzioni che a tratti toccano il segno tangibile della bellezza, come in Albero azzurro. L’eros trova nella figura di Lilith – corpo notturno e lunare, fuoco segreto – un’aspirazione all’immortalità attraverso la congiunzione: perciò la parola amore suona incompleta, essendovi qualcosa di più, l’anelito a trascendere la stessa corporeità e il piacere terreno per possedere l’’Angelo dei piaceri senza nome’ (Quando diventai un frutto, v. 12): ma anche la parola, riflesso dell’idea, può trasmettere il brivido dell’ignoto.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza