Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica religiosa. Per una eventuale de propaganda fide torna utile un volumetto come quello di Rizzo che non fa ‘discorsi da prete’ (Conclusioni, p. 47), in primo luogo perché tutti hanno il diritto di esprimere le proprie convinzioni e diffonderle (art. 19 della Costituzione), poi perché la ‘lettera pastorale’ proviene da un laico. Non è facile in un mondo in cui certi valori sembrano subire un progressivo declino dare ‘testimonianza cristiana’. L’autore mette a fuoco in tre capitoli le problematiche riguardanti la fede religiosa, nello specifico il Cattolicesimo, rivolgendosi pure ai non credenti (cap. III).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza