Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Vi sono autori che, come Aldo Cervo, non si mettono in mostra, ma danno un contributo culturale al loro tempo: in una varietà di proposte ‘critiche’ la Izzi Rufo rende omaggio a questa personalità certamente fuori del comune. Ci sembrano particolarmente importanti le due pagine di ‘Terzo millennio letterario’ che svelano i meccanismi (a volte perversi) dell’attuale editoria, e notano la differenza fra plagio e ‘parodia’ intesa nel senso musicale del termine. Aldo Cervo fa parte del presente, ma attinge dal prima e si proietta nel dopo. Con ‘Saffo, la decima musa’ ci parla della ‘scrittrice isernina’ che è esempio di autentica amicizia.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza