Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Un romanzo costruito secondo la migliore tradizione del genere, e in un tempo in cui tanti libri sembrano usciti, preconfezionati, dalla stessa penna: qui invece si respira un’aria genuina, per la scrittura spontanea, che coinvolge, soprattutto chi certi anni li ha vissuti, e che trova rievocati con realismo, ma sempre nei limiti del buon gusto. Il protagonista, di ritorno dall’Australia (siamo nel 1969), inizia a raccontare la sua giovinezza, riferita al periodo 1943-1946; non mancano perciò episodi cruenti, come un’evirazione praticata con la falce (p. 182) o l’uccisione di tre stupratori (p. 226).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza