Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. ‘Ho l’emisfero della Fantasia’ (Le uova d’oro, vv. 1-2): questo inciso riassume la poetica della Lenisa. Se però intende costituire traccia della direzione verso cui si muove, ebbene le direzioni sono multiple. Nessun diaframma con la fisicità, o il sogno ideale, o il culto della bellezza; ne scaturisce un’inventiva mobile, a tratti intensa, ironica, lieve, e tant’altro. Cosa potrà creare non è dato sapere prima, né per logica o costruzione indiretta. La linearità si sposta su una materia linguistica abbagliante: ‘Tu lucifera sfolgorante, occhi di fuoco che reggono l’orgoglio dei soli’ (p. 45). La tensione è continua, sull’orlo estremo della parola, attesa di un verbo non ancora rivelato.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza