Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Che ci si creda o no, gli angeli esercitano un loro enigmatico fascino: ma qui – ci pare – l’aspetto di simbolo o emblema è presente; sicché fin dalla prima, fluente lirica (Silenzioso canto malinconico) si definisce la peculiarità della raccolta, in cui la memoria classica (linguisticamente) si evince qua e là: ‘Non peregrina al sol, | come la notte’ (Sogni luminosi, vv. 1-2), e il tono umbratile spicca, si fa intima sostanza, in particolare nel testo eponimo (p. 29), a volte evocando intense figurazioni (Sepolcri imbiancati) o con traslati continui (Sogni), come ‘sguardi di ametista’ (v. 9).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza