Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Il protagonista di questo romanzo risulta nato nel 1948. Mentre in genere si cercano stabilità e certezze, lui, probabilmente per inquietudine esistenziale, ne è spaventato (p. 69). Si dichiara ateo e anticlericale (p. 184), visita luoghi disparati, e ha un’amica – singolare amicizia femminile – che riesce a intuire perfino i suoi pensieri. Scrive un romanzo – forse lo stesso che abbiamo letto – ma alla fine vi rinuncia. Incontra numerose avventure sentimentali, destinate però a esaurirsi. Un animo poetico (p. 215) che troverà la pace solo nell’assoluto anonimato. Opera ben costruita: è piacevole immedesimarsi in simile protagonista.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza