Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Antonio Sturla (Ferrara 1894 - ivi 1968) aveva, come suol dirsi, la cinematografia nel sangue. Si appassiona di fotografia fin da ragazzo e nel 1907 diviene tecnico di ripresa cinematografica. Cinque anni dopo gira una ‘comica finale’ da cui parte una carriera durata quasi mezzo secolo. Da citare le testimonianze di Carlo Bassi, Fabio Medini, Renzo Ragazzi, Carlo Rambaldi e Massimo Sani. Interessante l’appendice fotografica: a p. 98 vediamo Sturla agli inizi della sua attività. La Bio-filmografia alle pp. 113-127 completa il volume.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza