Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Parlare di bozzetti (la prefazione non è firmata) sembra un po’ riduttivo: il taglio della narrazione è sempre presente, anzi, nei testi più brevi quel singolare procedere con una scrittura spoglia e immediata, che percepisce cose e fatti e li traduce quasi visivamente, perviene a completa realizzazione. La quotidianità è costante, il futuro ciò che non accade (Storia di gente comune); anche se i giorni non rivelano sorprese, i piccoli fatti assumono valore emblematico in un mondo senza uscite, ma qualche scappatoia per quanto temporanea esiste (finale di Un invito a nozze); è Una luce dal profondo l’esito forse più significativo: la trascendenza sperata s’intravede e subito si dilegua, non lasciando di sé memoria, simbolo della stessa felicità, di un’utopia di felicità.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza