Servizi
Contatti

Eventi


Teatro. Un atto unico dove il linguaggio acquista rilievo in quanto connotativo di un determinato ambiente sociale. L’abilità dell’autrice sta nel mutare i registri linguistici, se per esempio si confronta questa pièce con ‘Maddalene Duemila’ (vedi nota): una raffinatezza, per non dire ricercatezza, rapportata ai due personaggi femminili: Marlene (nome proveniente dalla interprete del celebre Angelo azzurro di Sternberg) e Fabiana, più Frida che si suppone essere la domestica, la quale deve emendare dal dialettismo (p. 25) il suo modo di parlare. Della Pessina poetessa già abbiamo scritto, rilevandone l’originalità, qui confermata dalla composizione in versi prima che il sipario scenda sul breve lavoro teatrale.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza