Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. C’è un sentimento della natura che avvolge la poesia dell’autrice: i particolari prendono risalto, con bagliori (Notte), sogni, immagini che fluiscono tra parola e silenzio: ‘Ancora mi sfiorano luci sull’acqua’ (Al mare, v. 9); oppure luoghi, trame lievi, quando ‘si alzano leggeri veli d’oblio’ (p. 28): memoria e mistero — memoria è mistero, di ognuno, dell’io. Con cristallina purezza ‘un brivido di luce’, realtà in cui si intrecciano bene e male (p. 41). La raccolta è conclusa da tre haiku (per ricordare il poeta A. Benatti): secondo la metrica italiana i ‘quinari’ tronchi sono senari, es. ‘più mia la città’.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza